Diario di bordo: Albatros (6)

Sì, lo so, sono passati due mesi dal mio ultimo aggiornamento navale, ma non ho abbandonato il mio Albatros… sono solo stato un po’ impegnato e non sono riuscito ad aggiornare il blog.

A ogni modo, ho proseguito il lavoro e ho fatto un sacco di cose:

  • ho dipinto lo scafo di bianco, utilizzando acrilico ad acqua;
  • ho costruito le paratie del ponte, con tanto di finestre per i cannoni (notare il particolare, ho messo i listelli di legno anche all’interno!), con del fasciame;
  • ho comprato del fasciame di noce per le strisce inferiori (sia esterne che interne);
  • ho dipinto il tutto con del mordente color noce;
  • dopodiché ho fatto un sacco di cose, ma purtroppo mancano le foto intermedie e ho solo quelle finali… A ogni modo ho completato il ponte, inserendo timone, campana, cannoni, corde, ecc. (ho scoperto che il vinavil, asciugato, è completamente trasparente, ecco come ho fissato le corde);
  • ho scoperto che per legare le ancore ho dovuto utilizzare il nodo che si usa nelle imbarcazioni vere, altrimenti avrei dovuto incollarle alla corda;
  • ho completato la prua;
  • ho iniziato a costruire gli alberi (utilizzando il trapano come tornio).

Finiti gli alberi inizierà la parte più frustrante, stendere tutte le corde… speriamo!